Herpes? Proteggersi dal sole e mangiare bene!

Home / Blog / Herpes? Proteggersi dal sole e mangiare bene!

Herpes? Proteggersi dal sole e mangiare bene!

 

L’herpes labiale è un virus che rimane latente nelle piccole terminazioni nervose della pelle anche dopo la guarigione. Perciò può “riattivarsi” in seguito ad un deficit locale di difese immunitarie della cute.

Ve ne parliamo in questo periodo perché un’eccessiva esposizione ai raggi UV è senz’altro una causa scatenante, generando appunto una diminuzione delle difese immunitarie. Chi è propenso all’herpes labiale, dunque, è bene che non si esponga al sole prima di aver applicato sulla zona labiale interessata una protezione solare SPF 50+.

Inoltre, è molto importante che sempre le labbra siano costantemente idratate e che venga assunta Vitamina B, tramite integratori oppure tramite l’alimentazione. Proprio una dieta alimentare adeguata è molto importante per combattere e prevenire l’herpes.

A tal proposito, un particolare aminoacido, la lisina, svolge ad esempio un’ottima azione preventiva, per il suo importante ruolo nella produzione di anticorpi e nella rigenerazione dei tessuti lesionati. Possiamo trovare la lisina in: sardine, vitello, manzo, maiale, pollo, legumi secchi, grano saraceno, pistacchi, quinoa.

Per non deteriorare la lisina presente in questi alimenti, è importante fare attenzione alla loro cottura: no a temperature troppo elevate o all’associazione con zuccheri; sì alla cottura a vapore o alla bollitura.

La lisina però, non è l’unica sostanza che è bene assumere attraverso una dieta adeguata a prevenire e/o curare l’herpes labiale. Molto importante è quindi inserire alimenti ricchi di Vitamine A, C ed E, quali prezzemolo, carote, lattuga, crescione, asparagi, agrumi, mango, papaia, kiwi e pomodori. Questi alimenti potenziano infatti  l’azione svolta dalla lisina.

Come si diceva, poi, anche la Vitamina B è importante, per la sua difesa del sistema immunitario. Largo quindi a: radicchio, broccoli, formaggi stagionati, carciofi, salmone, cavolfiori e patate. Anche il consumo di probiotici (i celebri fermenti lattici) è particolarmente indicato per rinforzare le difese immunitarie. Infine, tra gli alimenti consigliati non dimentichiamo la curcuma, perché le sue proprietà antiossidanti sembra possano bloccare l’infezione virale alla base dell’herpes.

E gli alimenti che è meglio evitare? Tutti quelli che generano allergia o intolleranza, perché causano un deficit di difesa immunitaria. Inoltre, sono da evitare gli alimenti che contengono l’arginina, un aminoacido che genera la riattivazione del virus colpevole dell’herpes. I cibi ricchi di arginina sono: arachidi, noci, nocciole, mandorle, lupini, gamberi, riso integrale, stoccafisso, noci di cocco, tacchino, avena, orzo, zucca, zucchine, cetrioli, cavolini di Bruxelles, mais, spinaci, melone, cocomero, alcuni tipi di vino rosso e cioccolato.

Recent Posts
bicchiere centrifugaprotezione solare di notte