Studio Rinaldi & Associati s.r.l.

P.R.P. Plasma Ricco di Piastrine contro la caduta e l'invecchiamento dei capelli

Lo studio Rinaldi & Associati è leader mondiale nel trattamento con PRP (plasma ricco di piastrine) nella cura della caduta dei capelli, una terapia di dermatologia rigenerativa che consente di ottenere, nell' 80% dei casi, la ricrescita di capelli e un aumento della densità.

 

MA CHE COSA È IL P.R.P.?

Guarda il video:

 


 

PERCHE' PERDERE I CAPELLI, SE ESISTE UNA SOLUZIONE?

Il PRP è una terapia rigenerativa che sfrutta l’effetto dei fattori di crescita autologhi (cioè dello stesso soggetto) ottenuti dalla centrifugazione del sangue ottenuto con un semplice prelievo.

Il PRP è una terapia rigenerativa che consiste nel prelevare dal paziente le piastrine ricche di fattori di crescita e utilizzarle in diversi ambiti curativi ed estetici come il ringiovanimento della pelle.

Ad oggi lo studio Rinaldi ha effettuato con successo oltre 1600 trattamenti di PRP per la cura di diverse patologie dei capelli, come l'alopecia androgenetica, l'alopecia areata, l'alopecia cicatriziale, l'alopecia universale.

 

Nella terapia dei capelli i fattori di crescita piastrinici possono regolare l'attività di vita dei bulbi e permettere una crescita migliore dei fusti dei capelli e una stimolazione da parte delle cellule staminali che ancora rimangono all'interno del cuoio capelluto, e quindi ottenere nell' 80% dei casi una ricrescita di capelli e di un aumento della densità.

Il PRP è una terapia sicura e priva di effetti collaterali, che non provoca reazioni allergiche ne rischi per la salute.

Il PRP può essere somministrato attraverso micro punture o con la tecnica di veicolazione trans-dermica.

 

 

FASE CLINICA.

Ad oggi abbiamo effettuato oltre 2000 trattamenti di PRP per la cura di diverse patologie dei capelli. In particolare:

    1. 1433 casi di alopecia androgenetica (AGA)
    2. 335 casi di alopecia areata
    3. 57 casi di alopecia cicatriziale
    4. 15 altre patologie: alopecia da chemioterapia, da radioterapia, post-traumatica, 1 caso di displasia ectodermica.

 

Abbiamo trattato:

    • 568 soggetti uomini (56%) dai 18 ai 72 anni
    •  465 donne (44%), dai 16 ai 78 anni.

 

Il trattamento è indicato nel'AGA maschile dal I al V grado di Hamilton - Norwood. E' meno indicato nel VI grado per la importante riduzione della possibilità di stimolazione di nuovi capelli. Nella forma femminile il trattamento è indicato dal I al III grado della scala di Ludwig.

Tanto più precoce è il trattamento tanto più è possibile stimolare una ricrescita.
La significatività della risposta (intesa come aumento del numero di capelli rispetto a prima del trattamento) è stata nell' 80% dei casi trattati (indifferente tra uomini e donne).

Nel 93% dei casi trattati si è ottenuto un effetto terapeutico con netta diminuzione della miniaturizzazione, diminuzione della caduta, riduzione del prurito o della tricodinia (lieve dolore allo spostamento dei capelli) quando presenti.

I nostri studi hanno evidenziato la necessità di effettuare 2 - 3 trattamenti a distanza di 2-3 mesi circa uno dall'altro.

 

FOLLOW-UP

(controllo nel tempo del risultato terapeutico).
312 soggetti hanno effettuato il trattamento con PRP da almeno 38 mesi. La ripresa della miniaturizzazione e della caduta dei capelli (ripresa dei sintomi dell'AGA) e' avvenuta nel 21% dei soggetti trattati dopo 14 mesi (media) dalla fine del trattamento. Il 68% dei rimanenti soggetti NON ha ancora manifestato i sintomi di ripresa dell'AGA.