DIAGNOSTICA DERMATOLOGICA

Nel nostro ambulatorio effettuiamo visite dermatologiche utilizzando le tecniche e le tecnologie più avanzate per la diagnosi e il monitoraggio di ogni patologia della pelle: MICROSCOPIA CONFOCALE E VALUTAZIONE ISTOLOGICA, VIDEODERMATOSCOPIA IN EPILUMINESCENZA, ECOGRAFIA CUTANEA e FOTODINAMICA DIAGNOSTICA.

.full-width-597b32feb2ad8 { min-height:100px; padding:10px 0 10px; margin-bottom:10px; } #background-layer--597b32feb2ad8 { background-position:left top; background-repeat:repeat; ; }
.full-width-597b32fec3d65 { min-height:100px; padding:10px 0 10px; margin-bottom:0px; } #background-layer--597b32fec3d65 { background-position:left top; background-repeat:repeat; ; }

MICROSCOPIA CONFOCALE VALUTAZIONE ISTOLOGICA

icona al microscopio thin line

La MICROSCOPIA CONFOCALE permette di valutare lo stato di salute cutanea eseguendo un esame non invasivo della pelle, cioè senza l’asportazione di tessuti cutanei che è invece necessaria nella VALUTAZIONE ISTOLOGICA. Grazie alla microscopia confocale è possibile ottenere in modo immediato immagini cellulari della zona di cute esaminata, oppure dei fusti di capelli in essa contenuti. È una tecnica di fondamentale importanza nella valutazione e nel monitoraggio dei nei, perché evidenzia con precisione le caratteristiche di rischio, permettendo una diagnosi precoce di eventuali tumori della pelle.

.full-width-597b32fed03c9 { min-height:100px; padding:10px 0 10px; margin-bottom:0px; background-color:#e6e6e6; } #background-layer--597b32fed03c9 { background-position:left top; background-repeat:repeat; ; } .full-width-597b32fed03c9 .mk-fancy-title.pattern-style span, .full-width-597b32fed03c9 .mk-blog-view-all { background-color: #e6e6e6 !important; }

VIDEODERMATOSCOPIA IN EPILUMINESCENZA

L’impiego della VIDEODERMATOSCOPIA IN EPILUMINESCENZA consente di ingrandire e “fotografare” determinate sezioni cutanee, le quali vengono poi archiviate creando uno storico che permette di seguire nel tempo l’evoluzione di una patologia o lesione della pelle. È una tecnica impiegata per la valutazione e il monitoraggio di nei e tumori.

Monitor thin line icon
.full-width-597b32fedd1cd { min-height:100px; padding:10px 0 10px; margin-bottom:10px; } #background-layer--597b32fedd1cd { background-position:left top; background-repeat:repeat; ; }
Iocon ecografo thin line

ECOGRAFIA CUTANEA

L’ECOGRAFIA CUTANEA viene utilizzata per valutare e definire con esattezza le dimensioni, la profondità, la crescita e l’eventuale recidiva di tumori della pelle.

.full-width-597b32fee5aee { min-height:100px; padding:10px 0 10px; margin-bottom:0px; background-color:#e6e6e6; } #background-layer--597b32fee5aee { background-position:left top; background-repeat:repeat; ; } .full-width-597b32fee5aee .mk-fancy-title.pattern-style span, .full-width-597b32fee5aee .mk-blog-view-all { background-color: #e6e6e6 !important; }
Icon led thin line

FOTODINAMICA DIAGNOSTICA

L’utilizzo della FOTODINAMICA DIAGNOSTICA consente di verificare l’insorgenza di patologie cutanee attraverso l’applicazione sulla pelle di un principio attivo che funge da contrasto, il quale viene poi irradiato con luce LED a diverse lunghezze d’onda o UVB a banda stretta (311 nm).
Il procedimento è esattamente quello della terapia fotodinamica, con l’unica differenza che a fini diagnostici viene applicata sulla cute una minor quantità di principio attivo.

.full-width-597b32ff018a2 { min-height:100px; padding:10px 0 10px; margin-bottom:0px; } #background-layer--597b32ff018a2 { background-position:left top; background-repeat:repeat; ; }