Nella guerra all’acne una corretta alimentazione è un’ottima alleata

L’acne è per molte persone – e soprattutto per i più giovani – una problematica annosa. Perché oltre al fatto che si tratta di un’infiammazione in essere nel nostro organismo, agisce spesso negativamente sull’autostima di chi ne è affetto, provocando insicurezza e malessere.

Per contrastare l’acne, un grande aiuto arriva dall’alimentazione. In generale, è un validissimo rimedio seguire una dieta in cui i cibi ad alto contenuto glicemico sono ridotti al minimo, mentre è fondamentale mangiare alimenti ad alto contenuto di antiossidanti e grassi benefici.

Vediamo quali sono gli alimenti maggiormente indicati e quelli che sono invece da evitare. Sì a noci e mandorle, ricche di selenio che, come lo zinco (contenuto in legumi e cereali integrali), nutre la pelle ed è un potente antiossidante. Sì a pomodori e fragole, che contengono vitamina C. Sì all’olio extravergine d’oliva, ricco di vitamina E. Sì a frutti di bosco e arance rosse, rispettivamente ricchi di fitonutrienti e flavonoidi.

E ancora, sì a crusca e carni (soprattutto fegato), ottima fonte di inositolo. Sì alle verdure a foglia verde, ricche di acido folico. Sì a uova e formaggi per il loro contenuto di vitamina A. Sì agli ortaggi gialli, arancioni e rossi, che forniscono carotenoidi. Sì infine al pesce, ricco di omega 3 e vitamina D.

Per quanto riguarda gli alimenti da evitare, no allo zucchero, molto nocivo per l’acne. Poi, come dicevamo, no ai cibi ad alto indice glicemico: pasta e pane a base di farine raffinate provocano infatti un picco di zuccheri nel sangue, i quali attivano ormoni che peggiorano l’infiammazione.

Bisogna inoltre dire no al latte vaccino, che favorisce l’infiammazione e contiene ormoni della crescita, spesso causa dell’acne. No, inoltre, al junk food: il cosiddetto “cibo spazzatura”, infatti, non fa certo bene in generale, men che meno alla pelle, per il suo contenuto di grassi saturi che stimolano gli ormoni e aumentano il livello di zucchero nel sangue. No, infine, a fritto e soffriti.

Recent Posts