Arriva la primavera e… l’angoscia cellulite: una dieta drenante può aiutarci!

Con l’avvento della primavera si fa sempre più pressante il problema della pelle a buccia d’arancia. È questo allora il periodo giusto per disintossicarsi e smaltire le tossine accumulate durante l’inverno, ma soprattutto per migliorare la circolazione evitando il ristagno di liquidi, causa principale della tanto odiata cellulite.

Dal punto di vista alimentare, è necessario alleggerire la dieta, eliminando gli alimenti superflui come dolciumi o cibi molto elaborati. L’alimentazione primaverile dovrebbe essere a base di cibi il più possibile freschi, cioè ricchi di energia e facilmente digeribili, per permettere all’organismo di sviluppare pienamente i processi di depurazione e rinnovamento cellulare.

In primavera, l’apporto di liquidi è importante, quindi è raccomandabile bere quotidianamente abbondante acqua oligominerale, infusi, tè verde, succhi centrifugati di frutta e verdura di stagione.

Sarà altresì importante un’alimentazione drenante per idratare pelli e tessuti, eliminando le scorie e i rifiuti dell’organismo, quindi un’alimentazione a basso contenuto di sali e ricca di fibre, sali minerali, antiossidanti e vitamine. Sarà quindi necessario assumere molti vegetali, verdura fresca, frutta, frullati, zuppe e cereali integrali come quinoa, miglio e grano saraceno.

 

 

Recent Posts
Icone estrattore e centrifuga