Si abbassano le temperature. E spunta la Couperose.

La couperose, spesso sintomo iniziale di una patologia dermatologica chiamata rosacea, è un inestetismo cutaneo che si verifica principalmente in concomitanza col calo delle temperature. Frequenti passaggi da ambienti caldi a quelli freddi, infatti, comportano il restringimento dei vasi e la loro dilatazione in un tempo troppo breve. Ciò fa perdere loro elasticità fino alla rottura.

La couperose colpisce tra l’1 e il 5% della popolazione che ha un’età di trent’anni o superiore. La sua incidenza è lievemente sbilanciata verso il sesso femminile, ma i soggetti interessati praticamente si equivalgono in termini di genere.

La couperose può essere una problematica soltanto temporanea. Tendenzialmente è più facile che vengano colpiti soggetti con pelle particolarmente chiara e delicata.

Oltre alle variazioni atmosferiche e di temperatura, esistono numerose altre cause di tale disturbo: predisposizione genetica, disfunzioni ormonali per alti livelli di corticosteroidi, alterazioni nutrizionali, eccessiva assunzione di alcoolici e reazioni infiammatorie dovute a un acaro della pelle (Demodex Folliculorum).

Un’alimentazione mirata a contrastare vasodilatazione, infiammazione di pelle e ghiandole sebacee, nonché a tenere sotto controllo la produzione di sebo, è fondamentale per chi soffre di couperose. Perciò oggi vogliamo consigliarvi una centrifuga e una tisana pensate appositamente per contrastare tale problematica dermatologica.

Couperose

Centrifuga consigliata

  • 1 Barbabietola
  • 1 Mela
  • 2 Carote
  • 2 Gambi di sedano
  • Succo di limone

L’azione benefica di vasocostrizione sulle pareti dei capillari aiuta a contrastarne la fragilità. Ciò è reso possibile soprattutto dalla Betaina contenuta nella barbabietola e dalla Quercetina della mela.

In alternativa:

  • 1 Barbabietola
  • 1 Mela
  • 2 Carote
  • 2 Foglie di bietola
  • Lime

Tisana consigliata:

  • Rusco
  • Calendula
  • Malva
  • Echinacea

Ha proprietà antibatteriche e lenitive, ed è particolarmente utile per migliorare la resistenza e la permeabilità delle pareti dei capillari.

In alternativa:

  • Malva
  • Echinacea
  • Camomilla
Recent Posts