Il freddo arriverà e porterà i geloni. Ecco come fare!

Le temperature non sono ancora bassissime. Ma il freddo arriverà, e col freddo i geloni. Meglio pensarci ora che si è ancora in tempo, quindi. Così, quando sarà il momento, saremo preparati.

I geloni sono una reazione cutanea che si genera in risposta ad un’esposizione del nostro corpo al freddo, seguita da un repentino riscaldamento.

Basse temperature provocano una contrazione dei vasi sanguigni, mentre alte temperature li dilatano. Il passaggio tra i due stati, se troppo veloce, può provocarne la rottura.

Se i capillari si rompono, avviene una piccola fuoriuscita di sangue dai vasi, fuoriuscita che genera un’infiammazione e appunto l’insorgere dei geloni sulla pelle. Come fare, dunque?

Innanzitutto, per quanto possa sembrare banale, per evitare i geloni è molto importante coprirsi bene, per mantenere un adeguato equilibrio termico tra il nostro corpo e l’ambiente esterno.

Ma anche l’alimentazione ci può aiutare contro tale problematica. Vogliamo infatti proporvi una “dieta-tipo” capace di prevenirne l’insorgere.

  • Colazione: caffè e quattro biscotti secchi.
  • Spuntino di metà mattina: un centrifugato di carote, sedano e zenzero.
  • Pranzo: un piatto di riso integrale con crema agli asparagi, cavolfiore per contorno e un kiwi.
  • Spuntino di metà pomeriggio: tre fette di ananas.
  • Cena: trancio di tonno ai ferri con contorno di spinaci.
  • Prima di coricarsi: una tisana a base di centella asiatica, ribes nigrum e biancospino.
Recent Posts
Effetti della couperose