Cellulite, prendiamoci per tempo col drenaggio!

La pelle a buccia d’arancia è un vero e proprio incubo per ogni donna, non è forse così? Con l’avvento della primavera, e in generale della bella stagione, la problematica inevitabilmente incombe sempre di più.

 Proprio la primavera è il periodo ideale per disintossicarsi ed eliminare le tossine introdotte nel nostro organismo con gli eccessi dell’inverno. Questo porterà anche ad un miglioramento della circolazione e una diminuzione del ristagno dei liquidi, causa primaria della cellulite.

 Importante, inoltre, evitare cibi superflui come possono essere i dolci e gli alimenti troppo elaborati. Insomma è bene adottare un regime alimentare quanto più possibile “leggero”: cibi freschi, ricchi d’energia e altamente digeribili. In tal modo, permetteremo al nostro organismo di attivare correttamente il processo di depurazione e rinnovamento cellulare.

 Altrettanto importante è un’adeguata assunzione di liquidi: bevete ogni giorno acqua oligominerale in abbondanza, ma anche tè (possibilmente tè verde), centrifughe di frutta e verdura di stagione, nonché infusi.

 Ricordate inoltre che cibi a basso contenuto di sale e ricchi di fibre, vitamine, antiossidanti e sali minerali sono perfetti per una dieta drenante, in grado di idratare cute e tessuti. Largo dunque a frutta, zuppe, verdura fresca, frullati, vegetali in genere, cereali integrali come grano saraceno, quinoa e miglio.

 

Recent Posts